CENTRO STUDI PER LA SCUOLA CATTOLICA

Monitoraggio della Qualità della scuola Cattolica 2013-2014

Universo scuole aderenti alla FIDAE e alla FISM
4 dicembre 2018

A tre anni dal monitoraggio del 2010-11 il CSSC, in collaborazione con Fidae, Fism e Forma, e stato avviato nell’anno scolastico 2013-14 un nuovo monitoraggio della qualità della scuola cattolica per documentare, attraverso una rilevazione campionaria, il livello del servizio educativo offerto dalle scuole cattoliche paritarie di ogni ordine e grado e dai centri di formazione professionale di ispirazione cristiana.
Come nel monitoraggio di tre anni fa, oltre alla qualità della scuola cattolica in quanto scuola (per la quale si usano criteri e strumenti analoghi a quelli del progetto Vales del MIUR), è stata  rilevata la qualità della scuola cattolica in quanto cattolica. Si è cercato di studiare  l’identità propriamente ecclesiale delle scuole cattoliche ed il valore di un progetto educativo cristianamente ispirato.
Il monitoraggio non si è  limitato a fotografare la situazione delle scuole esaminate, ma si è proposto come opportunità per avviare o approfondire – con l’aiuto del CSSC – un processo di autovalutazione delle scuole al fine di migliorarne sempre di più il servizio.
Date le dimensioni del sistema di scuola cattolica, il monitoraggio si è rivolto ad un campione rappresentativo, ma le scuole escluse dal campione potranno sempre  inserirsi nel progetto a titolo volontario e sperimentale, sottoponendosi ugualmente alla valutazione e al percorso di miglioramento accompagnato dal CSSC.

Iter intero progetto:

CRONOGRAMMA
IL MODELLO DI RICERCA
IL CAMPIONE DELLE SCUOLE
GLI STRUMENTI DI RILEVAZIONE
I RISULTATI

** La pubblicazione del fascicolo di sintesi " La qualità della scuola cattolica" è disponibile presso il Centro Studi per la Scuola Cattolica